ANDREA BAFILE: ATTUALITA’ DI UN EROE - Intervista alla Dirigente Sabina Adacher in occasione del Centenario
 
Stai leggendo il giornale digitale di I.I.S. Bafile-Muzi su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

ANDREA BAFILE: ATTUALITA’ DI UN EROE

Intervista alla Dirigente Sabina Adacher in occasione del Centenario

Quest’anno viene celebrato il centenario della morte di Andrea Bafile, l’eroe aquilano di cui il nostro Istituto porta il nome, con manifestazioni che inizieranno venerdì 9 marzo all’Auditorium “Renzo Piano” e si protrarranno fino a giugno.

Andrea Bafile combatté durante la Prima Guerra Mondiale come ufficiale di marina e il suo contributo fu subito considerato fondamentale per la riuscita di diverse missioni e della stessa guerra. Gli fu conferita una medaglia d’oro al valor militare dopo il gesto eroico che lo vide protagonista durante una ricognizione sull’estrema bassura del Piave; quando infatti si accorse che mancava uno dei suoi soldati, Bafile ripercorse la strada al contrario per cercarlo. Fu però ferito mortalmente dal nemico, e ciò nonostante trovò la forza di riferire cosa aveva osservato durante la ricognizione e con profondo spirito patriottico si disse lieto di morire se il suo sacrificio fosse stato utile alla vittoria della Nazione contro l’Austria nemica. Le informazioni contribuirono all’offensiva vittoriosa della Seconda Battaglia del Piave. Andrea Bafile morì la notte tra l’11 e il 12 marzo 1918.

Bafile fu subito considerato un vero eroe, grazie al coraggio e all’audacia e allo spirito patriottico presente in tutte le sue azioni. La sua salma è tumulata nel Sacrario di Bocca di Valle sulla Maiella. Vi fu trasferita nel 1923, come simbolo di tutti i figli d’Abruzzo morti combattendo. Lungo le sponde del Piave, prima di morire, A.Bafile espresse la sua devozione alla Patria. Quel Piave che rappresenta per la cultura italiana un luogo simbolo: nel 1918 fu la linea di difesa della Patria dal nemico, oggi è il luogo identitario di una Nazione fatta di uomini miti, rispettosi delle leggi e della pace.

Oltre al nostro Istituto “Bafile-Muzi”, al valoroso eroe sono state intitolate, fra le altre, molte strade in tutta Italia, il bivacco “A. Bafile” sul Corno Grande del Gran Sasso d’Italia, la Compagnia Operazioni Speciali del Reggimento San Marco e una caserma di lagunari a Venezia. Il suo busto risalta nel Monumento a lui dedicato di Iesolo.

Nell’ambito delle Celebrazioni in onore di Andrea Bafile, la nostra scuola ospiterà sabato 10 marzo alle ore 10:00 un’assemblea degli studenti con il saluto della Dirigente Sabina Adacher e Ospiti due Storici, il Prof. Walter Cavalieri e il Capitano di Corvetta Angelo Zaccagno.

 

La classe VA indirizzo Arti Figurative del nostro Liceo Artistico “Bafile-Muzi”  ha realizzato un Pannello di Maiolica commemorativo, raffigurante la casa natale di Andrea Bafile, che verrà donato dall’Associazione dei Cittadini di Monticchio, luogo natale di A.Bafile, al Comune di Guardiagrele domenica 11 marzo e sarà esposto nel Sacrario di Bocca di Valle. Qui  l’urna di pietra bianca della Maiella che raccoglie le spoglie di A.Bafile è circondata da tre grandi Pannelli di Ceramica opera di Basilio e Tommaso Cascella raffiguranti: La Pietà, L’Eroe del Cielo, l’Eroe del Mare. Sul pavimento della grotta è realizzato il mosaico del TRICOLORE con ciottoli colorati raccolti sul Piave.

 

 

 

Abbiamo intervistato la nostra Dirigente Sabina Adacher per farci parlare delle iniziative del nostro Istituto in onore di A.Bafile e ascoltare le sue riflessioni su questo eroe. La Preside ha dichiarato che “era sempre stato al servizio degli altri per dare una patria certa agli italiani” e che per onorare la sua figura “gli insegnanti e gli studenti devono riflettere sugli avvenimenti storici, per capire che cosa è accaduto, quali sono le conseguenze dei fatti e che cosa ne è venuto a noi”. È fondamentale secondo lei “conservare il valore storico e morale ma anche attuale di questa figura, ricordando che da tutta la storia che ci ha preceduto è scaturita la Costituzione, figlia di eroi militari, come A.Bafile e tutti i ragazzi che andarono ignari a morire su montagne sconosciute, ma anche di eroi borghesi, come i giovani della Resistenza che hanno combattuto il Fascismo”.

Elena Iovannitti

 

L’intervista alla Dirigente del “Bafile-Muzi” S. Adacher è su: https://www.youtube.com/watch?v=pgc96Ut7ij0&t=60s

Il calendario completo delle manifestazioni: http://www.leditoriale.com/index.php?page=articoli&articolo=35410

La galleria di immagini su Andrea Bafile è a margine di questo articolo

 

 Intervista di Angelica Petrucciani e Elena Iovannitti

Ripresa Video di Carlo Esposito

Montaggio Video a cura della Redazione

Ricerca informazioni Gabriele Ciccone

Fotogallery ed Editing a cura di Riccardo Mazzitti

 

 

di Redazione I.I.S. Bafile-Muzi


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi