La Vastese ha riportato l’entusiasmo in città - La squadra biancorossa ha concluso l’andata del girone F di Serie D al 3° posto
 
Stai leggendo il giornale digitale di Mattei su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Mattei Sport 03/01 03/01

La Vastese ha riportato l’entusiasmo in città

La squadra biancorossa ha concluso l’andata del girone F di Serie D al 3° posto

“Pensiamo partita dopo partita”, una frase che Gianluca Colavitto, l’allenatore della Vastese Calcio, non ha mai mancato di pronunciare nelle sue interviste. Una chiara strategia mirata a non far esaltare la sua squadra, che sta ottenendo fantastici risultati che vanno al di là delle aspettative. L’espressione che ormai addetti ai lavori, squadra e tifosi hanno imparato a memoria assume un significato ulteriore. Delinea, infatti, la striscia temporale secondo cui il sogno biancorosso si fa sempre più grande.

Sognare è probabilmente il verbo più azzeccato per spiegare come sta vivendo l’ambiente vastese gli ultimi mesi. Gli aragonesi hanno condotto un girone d’andata pressoché straordinario, chiudendolo al terzo posto del girone F del campionato dilettanti, a sette punti dal primo, l’unica posizione che permette la promozione diretta. Chi si classifica secondo, terzo, quarto e quinto dovrà disputare, a fine campionato, gli spareggi dai quali uscirà la squadra del girone che lotterà insieme alle altre vincitrici secondo dei criteri (punti, posizione di classifica) per la promozione in Serie C. La vetta della classifica non è così lontana e in ogni caso i play-off sarebbero realtà se i biancorossi dovessero confermare questo cammino al ritorno. Il mister Gianluca Colavitto

E pensare che mister Colavitto fino a qualche partita fa parlava ancora di obiettivo salvezza per tenere alta la tensione dei suoi. Sempre di strategia si trattava, ma le sue parole avevano anche una grande percentuale di verità. La Vastese in effetti è partita per salvarsi, è l’obiettivo stagionale dichiarato della società. A settembre era ancora vivi i ricordi della passata stagione, buia per il club della città del Vasto che è stato costretto anche a cambiare allenatore in corso d’opera, chiamando al posto dello stesso Colavitto Massimiliano Favo. Poi, dopo un inizio a rilento, in cui si sono registrate due sconfitte, un pareggio e una sola vittoria nelle prime quattro partite, è aumentato sempre più l’entusiasmo.

Entusiasmo è la parola che contraddistingue la Vastese di questa stagione. Ha visto toccare i suoi apici dal punto di vista ambientale nella supersfida contro il Campobasso, finita 4 a 0, e nel derby con L’Aquila, l’ultimo appuntamento del 2017, La squadra in posa davanti ai tifosivinto in rimonta 2 a 1. A parte questo, quella biancorossa è una squadra che trasmette entusiasmo per il suo gioco, sia offensivo che difensivo. Quando attaccano gli aragonesi, sfruttando la qualità tecnica di capitan Fiore, Vito Leonetti e Cristian Stivaletta regalano spettacolo al proprio pubblico. Corse in grande velocità, importanti soprattutto in caso di contropiede, giocate nello stretto, punizioni, tiri dalla distanza, loro sono gli unici che con i piedi riescono a fare azioni che valgono il prezzo del biglietto. Così facendo, coinvolgono nello show i loro compagni, che sono stimolati a fare sempre meglio.

La squadra non è da meno nell’offrire passione in fase di ripiegamento, il momento meno amato dai tifosi. I ragazzi di Colavitto si difendono tutti insieme con le unghie e con i denti, lottando su ogni pallone e non mollando di un centimetro. I fan biancorossi vedendo quest’atteggiamento, che dimostra attaccamento alla maglia, si riscaldano ancor di più. Persino il L'entusiamo dei tifosi biancorossiportiere, Stefano Camerlengo, colui che per i compiti che è chiamato a svolgere è svantaggiato rispetto agli attaccanti nell’animare il pubblico, è entrato nel cuore dei vastesi. Lo ha fatto con tante parate di cui due, importanti, su calcio di rigore. La prima a tempo scaduto contro il Castelfidardo che ha permesso ai suoi di prevalere per 2 a 1, la seconda nel big match con il Campobasso che così è tornato a casa, oltre che con quattro reti subìte, con zero marcature fatte.

La Vastese in questo modo ha riportato l’entusiasmo in città. I biancorossi non possono fare a meno del calore del pubblico di casa. Delle nove partite disputate finora allo stadio Aragona, otto sono vittorie e solo una è un ko, peraltro con il Matelica primo in classifica. Lo stesso ruolino di marcia lo ha proprio la capolista e nessun altro del girone F e dell’intero campionato di Serie D ha fatto meglio.

La Vastese, dunque, con entusiasmo sta vivendo un sogno, che si fa sempre più grande partita dopo partita. Come piace a mister Colavitto…

Giuseppe Pio di Cianno


Condividi questo articolo




 

edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stata inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi