Uomo e donna, un rapporto impari - Disparità salariale e scarsa presenza femminile nel mondo del lavoro
 
Stai leggendo il giornale digitale di Mattei su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Mattei Attualità 29/11/2017 29/11

Uomo e donna, un rapporto impari

Disparità salariale e scarsa presenza femminile nel mondo del lavoro

La donna, nella società odierna, è vista in modo dualistico: alcuni la considerano alla pari dell'uomo, lottando per la sua indipendenza e parità dei diritti, altri la considerano come un loro "oggetto personale" su cui avere il completo controllo. Talvolta la mania del possesso può portare a situazioni assai gravi, come il maltrattamento fisico e psicologico, a volte si arriva anche all'uccisione della propria compagna. I femminicidi in Italia, negli ultimi anni, sono sempre più frequenti, dall'inizio del 2017 sono stati 116 i casi e la maggior parte di questi sono stati generati dalla spropositata gelosia da parte del partner, causata dall'ossessione di possesso di quest'ultimo.

Oggigiorno si è arrivati a questa condizione a causa di alcune ideologie estremiste, che vedono la donna sottomessa all'uomo, e delle gravi condizioni di degrado presenti in alcune zone dell'Italia, specialmente nelle periferie delle grandi città, che portano alla diffusione di criminalità, spaccio e violenza, mettendo a rischio l'incolumità dei cittadini.

Il tema dell'indipendenza della donna è stato discusso lo scorso 15 novembre al G7 di Taormina, nel corso del quale Maria Elena Boschi, sottosegretaria alla presidenza del Consiglio dei Ministri, ha portato alla luce le numerose disuguaglianze fra i sessi, come la disparità salariale e la scarsa presenza delle donne nel mondo del lavoro. Infatti, secondo l’Istat, in Italia solo una donna su due lavora e ricopre incarichi di rilievo. Questo dato posiziona l’Italia penultima nella Ue, con un divario di 13,2 punti rispetto alla media europea, seguita solo dalla Grecia.

La denuncia a livello europeo di questa disparità rappresenta una vittoria per il mondo femminile. A seguito dell'incontro a Taormina, i 7 Paesi membri cercheranno di dare il via a nuove politiche comuni per la parità di genere, traguardo a cui tutte le donne aspirano, anche se la sottosegretaria Maria Elena Boschi non manca di sottolineare che resta “complicato e ambizioso” per l’Italia raggiungere gli obiettivi europei.   

Marcello Di Falco


Condividi questo articolo




 

edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi