Passione e tenacia a servizio dei cittadini - Intervista al commissario capo della Polizia di Vasto
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Palizzi su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Palizzi Interviste 27/02/2017 27/02

    Passione e tenacia a servizio dei cittadini

    Intervista al commissario capo della Polizia di Vasto

    Commissario Capo Fabio CAPALDOQuesta mattina, abbiamo assistito ad una conferenza stampa, tenutasi presso la sede del commissariato di Vasto, da parte del commissario capo Fabio Capaldo riguardante una rapina avvenuta in via Giulio Cesare nei giorni scorsi. Conclusa la conferenza, abbiamo avuto il piacere di intervistare colui che si occupa della sicurezza della città del Vasto.

    Per quale motivo ha deciso di entrare in Polizia?
    Di sicuro sono stato animato da una grande passione, metto tanto impegno nel fare questo lavoro, penso sia un privilegio lavorare al servizio del cittadino. Indossare una divisa ci porta a fare un lavoro complesso, a volte siamo elogiati ed altre criticati, pertanto è una vera passione questo lavoro.

    Come si trova nel Commissariato di Vasto?
    Nonostante sia arrivato da poco e quindi è una nuova esperienza, mi trovo molto bene, fino ad ora mi sono occupato prevalentemente di polizia giudiziaria, questo ufficio mi permette di ampliare le mie conoscenze e formarmi perché devo occuparmi del controllo del territorio, di polizia amministrativa, di attività investigative. Infine la gestione del personale di un commissariato è diversa da quella di un ufficio.

    È stato difficile entrare in polizia?
    Molto difficile in quanto per il concorso da commissario di polizia è necessaria una laurea, superare un concorso particolarmente complesso e lungo, la parte più dura per me sono state le prove preselettive e i quiz. Superata questa fase c’è voluto un anno di sudio intenso, in particolare ho passato un’estate a preparare i due scritti.

    Quali sono gli aspetti positivi e negativi di questo lavoro?
    Innanzitutto per chi svolge questo ruolo è fondamentale essere al servizio del cittadino come per chi è medico, professore, un volontario della Croce Rossa, questo rappresenta un privilegio e ci deve spingere a dare sempre il massimo. Per quanto riguarda i lati negativi è un mestiere che assorbe molto tempo, ma nonostante questo riesco a non trascurare la mia famiglia anche se a volte le giornate sono piene.

    Sara Benedetti & Davide Tallarino

     

     

    di Redazione Palizzi


    Parole chiave:

    fabiocapaldo , polizia

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi